La Campagna di comunicazione 2010

La campagna Radio

I tre soggetti radio della Campagna di Comunicazione 2010 del Credito Cooperativo giocano sull’“alterità” rappresentata dalla qualità dei prodotti e dei servizi (soprattutto in termini di vicinanza e relazione) delle BCC rispetto alle altre banche. Negli spot, una voce fuori campo pubblicizza enfaticamente una banca dalle promesse roboanti, talmente improbabili da consentire alla BCC di affermare la propria concretezza e la propria vicinanza a chi è stanco di sentire sempre “promesse impossibili”.

Scarica e ascolta gli spot :

audioLa banca della moltiplicazione

audioLa banca della porta accanto

audioLa banca del tempo

La campagna Stampa

 

campagna3.JPG  campagna2.JPG  campagna1.JPG 

Forte radicamento territoriale, mutualismo, centralità della persona sono i valori fondanti del Credito Cooperativo, che emergono nella Campagna di Comunicazione in affissione e stampa.

Solo chi ti conosce davvero può darti le risposte che ti servono: questo è l’assunto su cui è imperniata l’idea creativa, sviluppata su 6 soggetti, che vede persone diverse esprimere ciascuna una domanda diversa sulla propria condizione e il proprio futuro. I protagonisti sono ripresi accanto a un grande punto interrogativo, ognuno diverso dall’altro, per sottolineare quanto sia personale l’istanza di ciascuno. Altrettanto personale e rilevante è la risposta che dà la BCC, forte di una vicinanza territoriale e di una conoscenza autentica dei suoi clienti. Non a caso, la Campagna intende rappresentare una sorta di “upgrading” della recente comunicazione del Credito Cooperativo “Una mano per la ripresa”, finalizzata a far conoscere le molteplici iniziative delle BCC a favore di famiglie e imprese nella attuale, difficile, congiuntura economica. 

campagna3.JPG

1. Green Economy: “Ho voluto la green economy. Ora pedalo?” è la domanda rivolta da una ragazza che ha scelto uno stile di vita attento ai bisogni dell’ambiente. “In tandem con noi è più facile” è la risposta del Credito Cooperativo, che poi sottolinea: “A chi investe nell’economia verde, le BCC offrono una serie di opportunità a condizioni speciali”.

campagna2.JPG

2. Sostegno alle imprese: “Lo sviluppo della mia impresa interessa solo me?” è la domanda invece rivolta da un imprenditore. “No, per noi è un interesse comune” è la risposta del Credito Cooperativo, che poi sottolinea: “Per le BCC ogni impresa merita ascolto e attenzione. Perché il suo sviluppo è anche quello della comunità locale”.

campagna1.JPG

3. Sostegno alle famiglie: “Per mantenere due figli mi servono tre lavori?” è invece la domanda rivolta da una giovane famiglia che ha scelto, nonostante tutto, di investire sul futuro. “No, ti basta avere noi al tuo fianco” è la risposta del Credito Cooperativo, che poi sottolinea: “Mutui prima casa, obbligazioni garantite, risparmio gestito: i prodotti delle BCC sono a misura di famiglia”.

 

campagna 2010  campagna 2010  campagna 2010